ENGLISH VERSIONVERSIONE ITALIANA

Picariello: “La Formazione a tutela della salute pubblica”. Architetti su inquinamento ambientale, risparmio energetico e inquinamento acustico.

Picariello Arredo Design, 60 anni di attività nel settore arredamento ho.re.ca. un’esperienza e un know how che non temono confronto per professionalità, competenza e affidabilità. Sei decenni in cui sono mutati dinamiche commerciali, concept, stili, utilizzo dei materiali, ma soprattutto normative e certificazioni, rispetto ad esigenze legate all’ambiente e alla sicurezza.

Dinamiche note a tanti, ma non a tutti. L’evoluzione di un’azienda passa anche per la formazione, non solo quella propria, ma la formazione agli altri, la formazione a chi tutti i giorni è sul campo con progettazione, consulenza e scelte di materiali ed attrezzature per locali pubblici, dove oltre all’estetica, allo stile e al design, bisogna guardare alla tutela della salute delle persone.

La Picariello Arredo Design  inizia a guardare alla formazione….

Sì, crediamo che sia utile e opportuno farci promotori di momenti di formazione come quello della scorsa settimana.

Il 24 maggio siete stati i promotori di un corso di formazione organizzato dall’Ordine degli Architetti della provincia di Avellino, con assegnazione di crediti formativi, destinato agli architetti appunto.

Sì, il primo di altri in programma.

Perché questa scelta?

Abbiamo deciso di iniziare un percorso di formazione destinato ai professionisti, che tutti i giorni sono sul campo e svolgono ruoli di consulenti e progettisti rispetto alla realizzazione di locali pubblici, dove oltre ad un discorso di estetica, funzionalità e fruibilità, vanno fatte scelte oculate e consapevoli a tutela della salute delle persone.

Chi sono stati i tutor del corso?

Andrea Grandi e Denis Parmeggiani dell’area commerciale di Electrolux Professional.

Quali sono stati i temi oggetto dei moduli formativi?

Inquinamento ambientale, risparmio energetico e inquinamento acustico.

Entriamo più nello specifico.. quando parliamo di inquinamento ambientale a cosa ci riferiamo?

Nel nostro settore parliamo della ventilazione, cioè degli impianti di aspirazione nelle cucine e nelle aree comuni dei locali pubblici. E’ importante formare i progettisti e i consulenti sui metodi di calcolo per il dimensionamento degli impianti, sulle tecnologie attualmente disponibili per la realizzazione degli impianti e, soprattutto, sulla normativa in materia. La qualità di un impianto di aspirazione è fondamentale per la qualità dell’aria dei locali pubblici a tutela di chi li frequenta ed è fondamentale ovviamente anche per l’ambiente esterno.

Quindi, in termini concreti, la formazione mira a?

Tutti i partecipanti al corso, al termine del modulo formativo, sono in grado di effettuare un dimensionamento di massima di un impianto di aspirazione, stabilire le dimensioni delle cappe e delle relative condotte per poterne valutare l’impatti, sia dal punto di vista strutturale che estetico e avranno un quadro generale delle diverse tecniche di aspirazione e ventilazione attualmente in uso per le cucine di ristoranti.

Risparmio energetico?

Sì, diciamo che in questo caso abbiamo fatto focus sul risparmio energetico nella refrigerazione e quindi relativamente alle attrezzature del settore. Poi, tutto ciò che concerne l’etichetta energetica obbligatoria, come leggerla e interpretarla e tutta la normativa in materia. Altra questione importante l’abbattimento di temperatura dei cibi.

Anche in questo caso, qual è il valore della formazione in termini concreti?

Saper valutare i costi annui di energia elettrica di un frigorifero professionale, essere in grado di stabilire quali siano le apparecchiature più adatte ai laboratori/cucine, essere capaci di calcolare i risparmi energetici a fronte di un rinnovamento del parco macchine e saper valutare con buona approssimazione i guadagni dell’uso dell’abbattitore.

Altro tema affrontato è stato l’inquinamento acustico.

Sì, altro tema quanto mai attuale su cui occorre formazione per poter gestire bene sul campo questioni come isolamento e assorbimento acustico, per conoscere le proprietà acustiche dei materiali tradizionali e delle tecnologie a secco, per essere in grado di trovare le migliori soluzioni per l’isolamento acustico e l’assorbimento acustico con i sistemi a secco e conoscere i requisiti antincendio dei materiali protettivi nei locali cucine.

Prossimo corso di formazione?

In autunno, con tema  in via di definizione.

Share Tweet Pin it